Make your own free website on Tripod.com
SALVI IL TUO CORPO

HOME

Alternative Contro il Cancro
Trattamento e Prevenzione dell'AIDS
Lotta Contro l'Epatite C
Malattie Autoinmuni - Diabete, alzheimer, artrite, asma, allergia ed altri
Terapia Iperbarica - Ossigeno ed Ozono
Prossimamente
Guest Book e Contatto
Malattie Autoinmuni - Diabete, alzheimer, artrite, asma, allergia ed altri

Autoemoterapia per la Cura di Malattie Autoinmuni

Oggigiorno esiste una nuova opzione di trattamenti avanzati per la cura delle malattie autoinmuni; Autoemoterapia trattamento che fu scoperto in Messico per il Dr. Jorge González Ramírez e che si diffonde in tutti i paesi del Mondo.

È il sistema immune del nostro organismo quello che si incarica di identificare l'invasione di corpi strani a questo, per distruggerli; essendo equipaggiato per localizzare e distruggere continuamente tossine e prodotti del proprio metabolismo, ingeriti per il nostro organismo attraverso l'aria, alimenti e l'acqua.

Sotto circostanze normali, il nostro organismo dovrebbe essere capace di disfarsi di tutte quelle tossine. Tuttavia nel mondo moderno altri rifiuti che arriviamo ad ingerire colpiscono il funzionamento normale dell'organismo.

I vaccini contro le malattie contagiose sono usi terapeutici a base di antigeni specifici. La chiave del perché i vaccini funzionano, si trova nell'ammirabile memoria del sistema immune poiché non solamente riconosce e distrugge quasi qualunque invasore nell'organismo, ma ha anche la capacità di ricordare. In questo modo, il suo corpo reagisce producendo anticorpi che eliminano la causa dell'infezione.

Malattie Autoinmunes

Alzheimer, se causa confusioni della memoria.
Sclerosi Multipla, se l'attacco si fa alla materia bianca del cervello ed al midollo spinale.
Distrofia Muscolare, se colpisce il muscolo striato.
Diabete Mellitus, se si attacca al pancreas o altri organi regolatori dell'insulina.
Purpara, se la vascolatura del corpo implica confusioni di processi infiammatori.
Lupus Eritematoso, se si attacca la pelle, tessuti dei reni ed altri organi.
Asma Bronchiale, se colpisce il sistema respiratorio.
Cattivo di Gravi, se si attacca la ghiandola tiroide.
Psoriasi, se si attacca la pelle.
Febbre Reumatica, se si attacca al cuore.
Artrite Reumatoide, se colpisce le articolazioni.
Esclerodermia.
Allergie.

Le malattie Autoinmunes è considerate attualmente come incurabili e molte di esse sono aggressivamente inabilitanti a breve termine, arrivando compreso a causare la morte.

Le terapie che la medicina tradizionale utilizza fino ad ora per combatterli includono generalmente antinflamatorios o soppressivi del sistema immune come sono gli steroidi, ciclosporina: con l'aggravante che queste droghe presentano effetti colaterali considerabili.

La cosa più deplorevole è che il risultato ottenuto con queste droghe è solamente un palliativo rischioso e non la cura della malattia.

PRINCIPI

Nel corso delle investigazioni su Fusione Cellulare o la cosa più avanzata in Ingegneria Genetica realizzate per il Dr. Jorge González Ramírez, trovò frequentemente, le debolezze del sistema immune svolgono un ruolo preponderante nel funzionamento decadente o insufficiente di alcuni organi, per quello che si diede anche al compito di investigare la forma di superare le cause che generano le malattie Autoinmunes.

Basato nelle scoperte di Niels K. Jörng, chi dimostrò che il danno nelle malattie Autoinmunes è causato per la presenza di anticorpi in tutto il sistema sanguineo: il Dr. González determinò allora che era strettamente logico approfittare del proprio sangue del paziente per usare gli anticorpi come veri antigeni e così stimolare al suo sistema immune affinché produca anticorpi normali che blocchino e distruggano agli anticorpi. Sotto questa premessa, rimanevano da risolvere due problemi Come aprire le cellule per estrarre gli anticorpi? E Come mantenerli in stato agonico?

APPLICAZIONE E RISULTATI

Alla fine della decade scorsa perfezionò un procedimento col quale riuscì a risolvere le due punto interrogativo menzionate, mediante un miscuglio che si elabora con 5 ml. di sangue sospeso in una soluzione salina adeguata ed innocua in proporzione 1:10, la quale si tratta fino ad estrarre gli anticorpi: sviluppando con questa preparazione un trattamento al quale denominò Autoemoterapia per la Cura di Malattie Autoinmunes.

L'Autoemoterapia consiste in applicare al paziente la preparazione fatta col suo proprio sangue, mischiata in una soluzione salina normale al 0.85 percento la quale si inietta subcutáneamente a ragione di un millilitro giornaliero per quaranta cinque giorni, il tempo del trattamento è di accordo all'evoluzione clinica del paziente e dei risultati dei suoi esami di laboratorio con media di un anno.

Come la preparazione si fa a base del proprio sangue dal paziente; è anche chiaro che non esiste il rischio di trasmissione di infezioni che disgraziatamente se succedono in molti casi di trasfusioni sanguinee.

REPORTAGE DI TERZO MILLENNIO (TELETRASMETTE)

Oggi in Terzo Millennio, in un secolo dove si sono sradicati malattie come il vaiolo e si è trovato rimedio a malattie endemiche presentiamo la cura del secolo, il diabete, l'emofilia, la distrofia muscolare, l'alzheimer. Più di 11 malattie diverse che si credevano incurabili oggi possono essere completamente sradicate grazie all'autoemoterapia, autentico miracolo della scienza messicana, della scienza mondiale.,

La squadra di investigazione di Teletrasmette... da 1984 squadre di investigazione di Teletrasmette demmo inseguimento ad un'innovativa tecnica sviluppata per la squadra medica del dottore Jorge González Ramírez. In 1997 la squadra di Terzo Millennio presentò due reportage sul dottore e la sua tecnica. Migliaia di chiamate furono ricevute nella redazione sollecitando continuare l'investigazione. Data l'importanza, si riprende l'investigazione. Autentico miracolo della scienza. Un'altra volta esistono casi che parlano della sua comprovata efficacia. Il sabato 8 di Novembre trasmettiamo in Terzo Millennio un reportage sul miracoloso curato del diabete e l'emofilia che il dottore Jorge González Ramírez trovò quasi 20 anni fa con le sue investigazioni scientifiche. In questo reportage presentiamo casi di pazienti con distrofia muscolare ed alzheimer che seguono questo trattamento e che hanno ottenuto molti benefici. Da 1984 nel programma di 60 minuti degli teletrasmetta è stato dato inseguimento al lavoro di questo scienziato messicano che ha realizzato per più di 40 anni e si è potuto comprovare che il l'attualità più malattie stanno essendo trattate con questo metodo riuscendo risultati sorprendenti.

CHI È IL DR. JORGE GONZALEZ RAMIREZ

Il Dr. Jorge González Ramírez nacque in Messico, D.F. in Novembre 23 di 1926. Si diplomò come Medico Chirurgo, egresado dell'Università Nazionale Autonoma del Messico (UNAM), D.F. in 1952. Ha inoltre, i seguenti studi di post-lauream:

Dottore in Fisiologia Cellulare, da parte dell'Università di Parigi, Francia, in 1958.
Dottore in Biologia Cellulare, da parte dell'Instituto Max Planck dell'Università di Tubingen, Germania, in 1964.
Dottore in Scienze Mediche (Biologia Cellulare) da parte dell'UNAM, Messico in 1973.

Servì inoltre molti altri corsi e seminari relativi la Biomedicina in: E.U.A., Francia, Scozia, U.R.S.S., Cuba, Costa Rica, Cina, Belgio, Inghilterra, Giappone, Cecoslovacchia e Messico. Emergono tra essi i corsi specializzati in Microscopia Elettronica in Francia e Giappone; è pioniere di questa ultima specialità in Messico. Nel suo apprendistato, lavorò di fianco a notabile scientifici, emergendo tra altri a Pomerat e Pontecorvo (E.U.A); George Barky e Jean Dausset (Francia); come Ludford (Inglaterra);Reconocidos mondialmente per il suo logros"in vitro in ingegneria genetica.

È membro dell'Accademia di Investigazione Scientifica, del comitato editoriale del Blood Therapy Journal, dell'American Society for Cell Biology e dell'International Society for Cell Biology. Domina sette lingue.

Ha editi 41 lavori scientifici, come 11 film, tutti essi relazionati con la Biomedicina. La sua capacità scientifica, come la sua serietà professionale, sono avallate pienamente per il fatto che più di 20 specialisti riconoscenti lo menzionano nei suoi lavori, tra essi: A. BOLOGNARI, J.L. SIRLIN, H.A. KORDAN. Vladimir Puza, G.G. Rose, S. di Robertis, W.R. Duryee, J.E. McDonald, N. Paweletz, R. Lettre, W. Bernhard e M. Westergaard.

All'estero impartì corsi e seminari in: L'Università di Texas e nell'American Society for Cell Biology, E.U.A.; nella facoltà di Medicina della Sorbonne, Francia; nell'Università di St Andrews, Escocia,Costa Ricco, nell'Università dell'Avana, Cuba; nell'Ospedale di Punta Sabbie, Costa Rica; nelle Università di Shanghai e Pechino, Cina; nel Congresso della Società Internazionale di Biologia Cellulare in Belgio; nell'Istituto di Virologia e l'Istituto Hertzen di Oncologia, Russia e nel Colloquio su Cinematografa Microscopica in Biologia Cellulare in Cecoslovacchia.
Di 1995 alla data ha impartito seminari e conferenze su Fusione Cellulare ed Autoemoterapia, in ospedali privati ed in Università in città di: Guadalajara, Culiacán, Aguascalientes, Cuernavaca, Monterrey, Reynosa, Saltillo, Montemorelos, Toluca, Cd. Juárez, Campeche, Ensenada.

PERFAVORE FIRMA IL NOSTRO GUEST BOOK

TUTTA L'INFORMAZIONE CHE APPARE IN QUESTO WE SITE SI OFFRE A QUALUNQUE PUBBLICO DI MANIERA COMPLETAMENTE GRATUITA,

RICONOSCIAMO LA GRAN CERNIA DEL LAVORO E SFORZO DI GLI AUTORI DEL MATERIALE CHE QUI SI PUBBLICA. SI RISPETTANO TUTTI I DIRITTI INTELLETTUALI DI GLI AUTORI ED I SUOI TITOLARI.